Castellanese dell'anno 2013
31 dicembre, 2013    15:29:40     in   Cultura, spettacoli, eventi

Grande partecipazione per l’assegnazione dei premi legati alla manifestazione del “Castellanese dell’anno”
 

Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale stracolma di gente per la tradizionale serata dell’assegnazione dei riconoscimenti del “Castellanese dell’anno”. Il premio nato dodici anni fa per volontà del circolo Pivot è da sempre patrocinato dall’Amministrazione Comunale. Nel corso degli anni la manifestazione è diventata sempre più importante e si è arricchita con ulteriori categorie, premiando sempre cittadini castellanesi meritevoli, distintisi in diversi campi.

La serata è stata presentata dai giornalisti Mino Cardone e Antonio Piepoli che insieme al sindaco prof. Francesco Tricase all’assessore arch. Maurizio Tommaso Pace e al presidente del circolo Pivot Federico Simone hanno provveduto ad assegnare i vari riconoscimenti.

·      Per la categoria “Amarcord” il premio è stato assegnato alla memoria di Vito Miccolis, venuto a mancare qualche mese fa, storico imprenditore castellanese, pioniere nel settore dei trasporti, attività, che ha curato personalmente e direttamente fino a pochi anni fa. 

·      Per la categoria “Solidarietà” il premio è andato ai coniugi Mariarosa Giangrande e Gaetano Logrieco entrambi medici, lei dirigente di Ginecologia presso l’Ospedale “San Giacomo” di Monopoli e lui primario di Chirurgia presso l’ospedale “Miulli” di Acquaviva che da anni insieme svolgono anche l’attività di medici volontari in Benin uno dei paesi più poveri al mondo dell’Africa Occidentale.

·      Per la categoria “Castellanese dell’anno”, il premio è andato ai gemelli Vincenzo e Giuseppe De Bellis. Il primo, nominato quest’anno direttore artistico del Miart, il prestigioso appuntamento fieristico milanese dedicato all’arte moderna e contemporanea. È inoltre direttore e curatore di Peep-Hole, un centro d’arte contemporanea che ha fondato a Milano nel 2009 e guest curator per diversi musei in tutto il mondo e collaboratore di riviste specializzate del settore tra cui Mousse, Flash Art, H-Art e C Magazine. Il secondo invece è attualmente vice direttore de “Il Giornale”, lo storico quotidiano milanese della famiglia Berlusconi fondato da Indro Montanelli. Collaboratore anche di altri quotidiani e riviste di carattere nazionale tra le quali Il Foglio e Panorama e ha all’attivo anche la pubblicazione di diversi libri, di carattere politico, principalmente dedicate alle questioni politiche americane e di questioni calcistiche.

·      Per la categoria “Castellana nel cuore”, il premio è stato assegnato all’avvocato Nicola Rotolo già sindaco della città, segretario provinciale e regionale della Democrazia Cristiana al tempo dell’On. Aldo Moro e presidente della Regione Puglia.

 C.C./uf.com.